Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

(forse) domenica alle 13,24 cadrà il satellite rosat. segui qui l’orbita in diretta.

è stimata all’1% la possibilità che frammenti del satellite tedesco rosat (röntgen satellite) cadano sull’italia tra domani e lunedì (e una possibilità su centomila che i pezzi di satellite colpiscano un italiano).
lo segnala la protezione civile.

l'ora teorica di rientro è le 13,24 di domenica 23 ottobre.
ma è difficile stabilire in che momento il rosat si sgretolerà sbattendo contro l'aria.

secondo l’agenzia spaziale italiana (asi), il periodo di caduta del satellitone è fra le 15 di domani e le 6 di mattina di lunedì.
paiono escluse le fasce estreme dell’italia, cioè il triveneto e la sicilia.

 il rosat viaggia da ovest verso est e adesso mentre scrivo si trova all’altezza di 185,9 chilometri (la sua orbita ufficiale era a 575 chilometri di quota) e sta sorvolando a 28mila chilometri l’ora i balcani.
mi correggo.
ora sta già lasciando l'arabia e sta scendendo sull'oceano indiano.
anzi, è già arrivato a sud dell'india.

il rosat è un satellite di ricerca lanciato da cape canaveral il  1° giugno ’90 dall’agenzia spaziale tedesca dlr su un’orbita circolare a 575 chilometri di altezza.
è spento dal 12 febbraio ’99.

ha una massa di 2,4 tonnellate e alcuni pezzi (come lo specchio solare) sono stati progettati in vetroceramica o in altri materiali ceramici per resistere al calore.
quindi il tuffo nell’aria, e il surriscaldamento, non distruggerà l’intero bestione.

in particolare dovrebbe arrivare fino a terra il grande specchio da 1,7 tonnellate, cuore del satelite.

cliccando su questa immagine (che è statica) vai sulla posizione attuale del satellite (in visione panoramica) dal sito heavens above

Rosat orbit display

 

 

cliccando su questa immagine (che è statica) vai sulla posizione attuale del satellite (in visione zenitale) dal sito heavens above

Rosat vista zenitale

cliccando su questa immagine (che è statica) puoi vedere la posizione attuale del satellite (in visione panoramica) dal sito aerospace

Rosat orbite

qui un articolo assai interessante di leopoldo benacchio pubblicato dal sito web del sole 24 ore

  Post Precedente
Post Successivo