Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
comboanss75_2

caldo. la temperatura in italia sta cambiando. grafico allarmante. il piemonte e il clima.

questa immagine dell’arpa piemonte dice che il cambiamento del clima, se c’è, non è un fenomeno solamente remoto, i ghiacciai e l’orso polare: è un fenomeno che avviene anche in italia, qui, oggi.
riscaldamento globale e riscaldamento locale.

c’è chi dice che il cambiamento climatico non esiste.
chi invece dice che esiste ma è di origine naturale, non di origine artificiale.
c’è chi dice che le stagioni non sono più le stesse.
e ci sono quelli che parlano a sproposito di “temperatura percepita”, una delle bufale più grossolane che hanno sostituito la locuzione “non ci sono più le mezze stagioni”.

io penso che la nostra memoria è troppo soggettiva per capire se quest’estate è più o meno calda dell’altra.
i nostri sensi sono la più incerta e incostante delle dimostrazioni – lo sanno bene gli esperti di criminologia: moltissimi testimoni oculari hanno preso abbagli solenni.
il caldo o il freddo sono percezioni che cambiano secondo la persona, ma anche nella stessa persona la percezione di caldo e freddo cambia secondo le sue condizioni fisiche.
il caldo e il freddo non si misurano: si percepiscono.

l’unico modo per essere sicuri di un fenomeno è la misura.
per la temperatura, la misura è il termometro.
e il termometro dice che in questi anni le anomalie di riscaldamento sono più frequenti.

non sappiamo ancora se è un fenomeno casuale di brevissima durata (le oscillazioni sono normalissime),
se il riscaldamento è strutturale (le glaciazioni e i riscaldamenti sono ricorrenti),
se è l’anidride carbonica (nella storia dell’atmosfera ci sono state concentrazioni più alte di co2 rispetto a oggi),
se il fenomeno è indotto o no dall’uomo.
servono ancora molti anni di rilevazioni e di studi per accertare in modo inequivocabile questi dubbi.

però una cosa è chiara: le anomalie termiche ci sono.
e avvengono qui, oggi.

su questo tema leggi anche gli articoli:
– londra e portogallo. due incendi, una correlazione: il clima.
– il clima ucciderà venezia, la statua della libertà, stonehenge e altri 28 patrimoni unesco. le 31 foto.
– clima. il 2015 (anno rovente) non è stato l’anno più caldo di sempre. scienza vs panzane.

ringrazio l’arpa piemonte per la cortesia di aver concesso l’uso dell’immagine.

  • arthemis |

    spero ardentemente che Pietro sia un troll che si sia divertito a fare un collage di alcuni dei più strampalati eco-complotti (condito con una spruzzata religiosa che male non fa)…

    @ Giorgio: nessuno di quelli che chiami “esperti del clima” afferma che nel passato (geologico) del nostro pianeta non vi siano stati periodi climatici con temperature medie più elevati, il consenso dei ricercatori di vari settori è sulla velocità di questa variazione, mai osservata finora, che non consente ai sistemi biologici di adattarsi (noi umani per primi). Vi è ormai consenso sulla elevata probabilità che tale variazione, veloce, della temperatura sia legata alle attività umane.
    Purtroppo, come molti argomenti, i cambiamenti climatici sono “tribalizzati” nei due estremi bianco-nero per cui chi pensa che vi siano abbastanza prove è per definizione “di sinistra” e chi non le ritiene sufficienti è “di destra”. A volte le persone assumono una posizione sulla base dell’orientamento politico (così non devono fare la fatica di studiare..) ma qualcuno può ritenere che gli studi a supporto siano ragionevolmente conclusivi senza per questo meritarsi l’etichetta di radical-chic..

  • Jacopo Giliberto |

    sciocchezze.

  • Pietro |

    Negli ultimi anni hanno fatto la legge sulla privacy. Bene sapevano di avercela tolta con internet e la telefonia.
    Hanno fatto la legge sul divieto di uso dei sacchetti di plastica. Bene non li hanno tolti dal mercato, anzi ci hanno aggiunto una tassa.
    Hanno fatto le conferenze sul riscaldamento globale. Bene, stavano usando le armi elettromagnrtiche per scaldare la ionosfera e volevano che pansassimo che fossero le fabbriche.
    A chi è persona intelligente e un attento studioso della Bibbia non sfuggirà che Satana ha sempre sviato l’umanità da ciò che stava facendo con delle azioni che potremmo definire di “depistaggio”
    non ultima nel 1914 ( chi non sa di cosa parlo studi la Bibbia con chi glielo offre gratuitamente, invece di allinearsi con coloro che dicono sia da interpretare senza avere mai verificato se la cosa stia così). Certo che il clima è cambiato mostruosamente negli ultimi 30/40 anni. Vogliono farci bere che sono le attività umane commerciali, ma sanno benissimo che sono le loro guerre combattute a suon di microonde o di Extremely Low Frequencies. A quando qualche politico pronto a rimetterci la pelle per portere alla luce il tutto?

  • Peppa |

    È tutto chiaro prima c’era l’anticiclone delle Azzorre che garantiva estati miti oggi nn si sa perché c’è solo e sempre l’anticiclone africano che manda aria calda del deserto e secondo me sarà sempre peggio ma nn si è capito ancora perché !!!!

  • Sergio Pistori |

    Si continuate a dire che ci vogliono anni per capire se è colpa dell’uomo oppure se è un fenomeno che succede regolarmente negli anni !!!!!!! Il fatto è che tutti lo sanno lo capirebbe anche un deficienze che la colpa è solo ns , ma…. quanti soldi perderebbero tanti. In oltre vi chiedo a cosa serve pubblicare la situazione climatica de poi quelli che ora scrivo andrà nel cesso buona serata

  Post Precedente
Post Successivo