Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

carburanti. pazza idea: contro le compagnie un “acquirente unico” di benzina e gasolio? il documento.

nella corrente elettrica esiste l'acquirente unico. è una spa controllata al 100% dal gestore dei servizi energetici (gse), a sua volta controllato al 100% dal tesoro ma amministrato dallo sviluppo economico.

che cosa fa l'acquirente unico? compra la corrente ai prezzi più bassi possibile (alla borsa elettrica, con contratti di fornitura e così via) e la cede senza fine di lucro alle aziende elettriche rivolte alle famiglie.

è una figura prevista per legge e garantita dallo stato. (e posso garantire che non è un carrozzone).

pazza idea. nel milleproroghe, bubbico+altri hanno firmato un emendamento nel quale propongono di dare all'acquirente unico spa il compito di fare lo stesso lavoro con benzina e gasolio.
e fregare i petrolieri.

l'idea è troppo intelligente per riuscire a passare.

clicca qui per scaricare l'emendamento sull'acquirente unico

  • Florian |

    Se sarà gestita dallo stato sarà la solita struttura mangiarisorse

  • EzioP |

    La proposta di per sé è valida, ma il rischio è che il tutto si trasformi nel solito carrozzone, poiché essendo la società che viene proposta senza scopo di lucro non avrà concorrenza e potrà quindi ingigantirsi creando inutili strutture e occupazione di comodo e di favore che verrebbero a gravare sul prezzo all’utente finale. Senza un sistema di controllo ci troveremmo con un’ulteriore struttura adatta per soddisfare le esigenze di collocazione di individui silurati della politica e quant’altro. La riduzione del prezzo dei carburanti potrebbe essere meglio attuata con la riduzione delle tasse che li gravano.

  • gio |

    E se saltassimo le aziende che fanno Lucro (e non poco…) sulle famiglie???
    Facciamo che il gestore vende direttamente alle famiglie senza lucro?
    Questa sembra un’idea sufficientemente stupida per passare?

  Post Precedente
Post Successivo