Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

dentro cernobyl. documento eccezionale: il progetto del nuovo sarcofago.

 

qui i miei reportage dell'altro giorno da cernobyl, con foto e filmati esclusivi.

l'articolo pubblicato il 10 marzo sulle pagine del sole 24 ore

l'ampio reportage (con la fotogallery) pubblicato dal sito web del sole 24 ore

dal blog correnti del sole 24 ore, il filmato esclusivo con il progetto del nuovo sarcòfago

dal blog correnti del sole 24 ore, il primo filmino che ho girato con il telefonino dentro il relitto della sala controllo del reattore esploso

dal blog correnti del sole 24 ore, il secondo filmino che ho girato con il telefonino dentro la sala controllo del reattore esploso

ecco i miei articoli di questi giorni su fukushima 

che cos'è accaduto davvero, prima parte

che cos'è accaduto davvero, prima e seconda parte

come nasce una bufala nucleare: spargere paura con una foto allarmistica falsa

la centrale messa in ginocchio dai diesel

 

 

  • jacopo giliberto |

    tranquillo, francesco. il nuovo involucro è fatto proprio per ridurre le dispersioni di contaminanti, e viene realizzato non direttamente sulla centrale ma a fianco in un terreno decontaminato apposta.
    ho visto (e sperimentato) le protezioni che si usano. si usano, secondo i migliori standard internazionali.

  • francesco |

    mi auguro che i lavoratori a questo progetto vengano opportunamente protetti, soprattutto alle prime fasi di lavorazione e preparazione dell’area – è impossibile realizzare un’opera del genere senza sollevare veramente tante polveri che possono essere respirate o trasportate in giro con l’abbigliamento.

  • Davide R |

    Giusto per fare chiarezza, ricordiamo che:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_di_%C4%8Cernobyl%27#Le_cause
    Se mai c’è stata una creazione umana lontana anni luce dalla perfezione questa è stata proprio la tecnologia dei reattori sovietici RBMK: zero guscio di contenimento, instabilità intrinseca ad escursioni di temperatura, uso di grafite ed acqua in contatto (ognuno di questi è in effetti espressamente vietato nei reattori occidentali, tutti, nessuno escluso).

  Post Precedente
Post Successivo