Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

trivelle e giacimenti: la saldatura elettorale fra politici e nimby

(tratto da questo articolo)

ciccando qui puoi leggere la prima parte (un tesoro di giacimenti che non vogliamo usare, a vantaggio di emiri e oligarchi)

… saldata l’alleanza per il no alle trivelle tra politici e comitati nimby. il calendario delle elezioni regionali di maggio suggerisce alcuni dei motivi dell’opposizione dei politici: fra pochi mesi si voterà in liguria, veneto, emilia-romagna, toscana, marche, umbria, campania, calabria e puglia, e il consenso degli elettori è fondamentale. lo ha mostrato, nel comparto contiguo della geotermia, la moratoria proposta dal presidente della toscana, enrico rossi. e lunedì ancora la toscana ha rigettato la via per lo sfruttamento di un giacimento di anidride carbonica (usata per far frizzare le bevande) a certaldo.

oro nero oro rosso
in campania ci sarebbero giacimenti interessanti sotto le colline al confine con la basilicata, dove c’è lo stesso tipo di sottosuolo della val d’agri e dei suoi giacimenti. alcuni viticoltori campani sono convinti che le perforazioni possano danneggiare le colture. le proteste dei produttori di montepulciano d’abruzzo hanno avuto successo nel teramano, visto che il tar del lazio, allineato con i comitati nimby e tanti politici, ha annullato un permesso di ricerca di idrocarburi. in california (usa) i viticoltori hanno il problema opposto: sono disperati perché l’altra settimana i comitati nimby hanno bloccato le perforazioni alla ricerca di acqua e le vigne stanno morendo disseccate.

l’adriatico e la croazia
la croazia ha aperto le trivellazioni in mezzo al mare, a fianco delle isole tremiti, in piena vista del gargano, sotto al golfo di venezia dove i giacimenti estesi si ostinano a non riconoscere i confini degli uomini. lo sblocca italia ha acconsentito alle perforazioni davanti al veneto solamente se ci sono certezze scientifiche sulla massima sicurezza ambientale. così zaia, in piena campagna elettorale,una settimana fa ha sedotto gli albergatori di jesolo: «sono perfettamente d’accordo con gli albergatori di jesolo e non solo a parole: la regione del veneto anche nei fatti sta cercando di opporsi alla nefanda decisione».
nefanda, ha detto.

le paure
che cosa spaventa? in italia molti temono che l’estrazione dai giacimenti possa…

(per continuare a leggere clicca qui)

cliccando qui puoi leggere la prima parte (un tesoro di giacimenti che non vogliamo usare, a vantaggio di emiri e oligarchi)

un mese fa avevo pubblicato un lungo intervento sulla scienza e sulla geotermia. si intitolava *la scienza corrotta aiuta i no dei comitati nimby; orvieto e altre storie* (clicca qui per leggere l’articolo del 12 gennaio).

su temi simili avevo pubblicato un altro articolo (antiscienza e la paura della geotermia in toscana, clicca qui) e in sequenza una raccolta sul dibattito molto interessante che ne era sortito fra i lettori (il dibattito alto dei lettori, clicca qui) anche allargando il campo ad altre paure (quello che non ti dicono sulla bufala degli ogm; clicca qui), mentre con un articolo raccontavo una vecchia storia di un nimby di quasi due secoli fa (quando la paura del treno scatena rivolte e sabotaggi nel 1830; clicca qui).