Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

alluvione. genova. in giugno il torrente assassino era stato “messo in sicurezza”. il comunicato ufficiale di allora.

è il tardo pomeriggio di mercoledì 29 giugno.
poco più di quattro mesi fa.

a genova si è tenuta la breve cerimonia ufficiale perché è stato completato il lavoro di messa in sicurezza del torrente fereggiano.
ospite d'onore, claudio burlando.

ecco il comunicato ufficiale diramato dalla regione liguria:

messa in sicurezza fereggiano, burlando stasera 29 giugno (ore 18) a pedegoli per conclusione lavori strettoia via daneo
genova. il presidente della regione liguria claudio burlando, insieme con i rappresentanti di comune, provincia e municipio bassa val bisagno, sarà oggi 29 giugno alle ore 18 nel quartiere genovese di quezzi in occasione della conclusione dei lavori di adeguamento della strettoia di via daneo.

i lavori sono stati realizzati nell'ambito degli interventi per la messa in sicurezza idraulico-viabilistica del torrente fereggiano di cui burlando è commissario delegato del presidente del consiglio dei ministri.

ieri, quattro mesi dopo, il torrente fereggiano è esploso allagando interi quartieri della città e uccidendo.

 

 

 

leggi anche:

sul filo della memoria. le alluvioni di venezia e firenze del 4 novembre 1966. dal fango dell'arno riemerge la firenze di 45 anni fa.

l'alluvione di genova del 4 novembre: parlano i geologi, il dissesto previsto.

lo sconvolgente video sulle alluvioni della pubblicità progresso del '77.

  • walt |

    Mi pento e mi dolgo di avere accennato, in altre sedi, ad un concetto di “Genovacentrismo”
    Mai piu’ avrei pensato che quando Genova diventa sede di interessamento a lIvello nazionale cio’ succeda per una catastrofe di tali dimensioni.
    Mi danno anche per non aver capito, per l’ennesima volta, che il disagio che mi affligge possa essere stato una previsione di tali eventi
    A Genova ci sono solo torrenti, i torrenti sono brutte bestie: spazi inutilizzabili in bella stagione, invece mai ampi abbastanza in autunno!
    Nello specifico, il ferreggiano e’ quello che ha creato piu danni ma gran parte di questi sono veramente dovuti alla grossa quantita’ d’acqua precipitata.
    Gli amministratori locali e tecnici dovrebbero comunque riflettere sul loro immobilismo ad angolo giro, sia per quello che interessa il dissesto idrogeologico che per altri argomenti , primo tra tutti e piu’ contingente il tpl, ad esempio.
    un saluto da 6 km prima della foce del torrente

  Post Precedente
Post Successivo